Bonifiche Belliche

C.C.M. leader nel settore di ricerca e rimozione ordigni bellici

Fasi della rimozione degli ordigni esplosivi nella Bonifica Bellica

C.C.M. opera, per la Bonifica Bellica, con strumenti tecnologici avanzati per l’individuazione dei residuati bellici, utilizzando esclusivamente strumentazioni approvate dal Ministero della Difesa. La bonifica bellica terrestre e marittima si effettua, a scopo precauzionale e di autotutela, da Soggetti Interessati a norma dell’art. 22 del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, come modificato dal D. Lgs. 24 febbraio 2012, n. 20, ovvero da parte di proprietari, di titolari di usufrutto o di altro diritto reale e di affittuari esercitanti attività agricola interessante il terreno, che intendano liberare lo stesso dalla presenza di ordigni esplosivi residuati bellici.

Delineazione Area Cantiere

Delineazione area cantiere

Taglio Erbaceo

Taglio vegetazione erbacea

Taglio Arbustivo

Taglio vegetazione arbustiva

Bonifica Superficiale

Bonifica superficiale

Bonifica Profonda

Bonifica profonda

Lavori Di Scavo

Lavori di scavo

La Bonifica Bellica

Dal 26/06/2016 qualora in cantiere siano previste attività di scavo, di qualsiasi profondità e tipologia, il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione è obbligato a valutare nel proprio Piano di Sicurezza e di Coordinamento, il rischio dovuto alla presenza di ordigni bellici inesplosi rinvenibili durante le attività di scavo.

La bonifica bellica terrestre e marittima si effettua, a scopo precauzionale e di autotutela, da Soggetti Interessati a norma dell’art. 22 del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, come modificato dal D. Lgs. 24 febbraio 2012, n. 20, ovvero da parte di proprietari, di titolari di usufrutto o di altro diritto reale e di affittuari esercitanti attività agricola interessante il terreno, che intendano liberare lo stesso dalla presenza di ordigni esplosivi residuati bellici.

L’OMESSA VALUTAZIONE DEL RISCHIO BELLICO è equiparabile ad un ERRORE progettuale, con il relativo profilo di responsabilità. Il RUP altresì ha un profilo di responsabilità oggettiva se appalta un’area con vizi derivati da ordigni bellici.

Tipologie di Bonifiche Belliche

I nostri esperti e tecnici eseguono scrupolosamente la progettazione delle bonifiche belliche del territorio da ordigni esplosivi residuati bellici. Gli uffici tecnici, in continuo aggiornamento, operano in conformità alle prescrizioni tecniche emanate dal Ministero della Difesa.

Bonifiche Belliche Superficiali

La bonifica superficiale, effettuata fino ad 1 metro di profondità, consiste nella ricerca e nella rimozione di materiale ferroso e ordigni bellici inesplosi. Le aree da esplorare vengono suddivise in zone e in strisce, nelle quali si interviene con appositi strumenti rilevatori o metal detector ad hoc per questo scopo.

Bonifiche Belliche Profonde

La bonifica profonda viene eseguita oltre il metro di profondità. Il terreno viene suddiviso, poi con apposite trivelle munite di sonda dell’apparato rilevatore, si eseguono dei fori nel terreno. Questo tipo di bonifica è indispensabile nel caso si verifichino movimentazioni di terreno oltre il metro di profondità.

Bonifiche Belliche Subacquee

La bonifica subacquea consiste nel ritrovamento di ordigni inesplosi poggiati sul fondo del mare, ma anche nelle acque interne di fiumi e laghi. Per individuare ordigni bellici inesplosi o altri corpi esplodenti, pericolosi per l’incolumità pubblica, vengono immersi appositi strumenti rilevatori da imbarcazioni o da sommozzatori specializzati, attrezzati apposta per setacciare i fondali.

Lavoriamo con clienti mossi dalla stesse nostre finalità. Il rispetto dell’ambiente in cui viviamo si traduce in una sfida quotidiana tesa al miglioramento dell’impatto ambientale per un mondo più pulito.

Attenti alle problematiche ambientali

Nella Bonifica Bellica Il rispetto dell’ambiente rappresenta per C.C.M. un valore fondamentale sia come elemento irrinunciabile della qualità della vita, che come dovere nei confronti delle generazioni future.

Investire nelle energie rinnovabili

C.C.M. S.r.l. negli ultimi anni ha ampliato i propri orizzonti impegnandosi nell’esecuzione di bonifica bellica da ordigni bellici di siti predisposti ad accogliere parchi fotovoltaici, pannelli solari, pale eoliche e impianti di energia alternativa e rinnovabile. Per C.C.M. S.r.l. la bonifica bellica rimane rispetto per l’ambiente e sviluppo del territorio.

RICHIEDI INFORMAZIONI

C.C.M. S.r.l. leader nel settore della bonifica bellica di ricerca e rimozione di ordigni esplosivi residuati bellici è l’unica azienda in Italia che in trent’anni di ricerche e sperimentazioni è riuscita a brevettare un sistema unico nel suo settore denominato “N1BCM” (patent pendent anno 2005 concessione del brevetto 2009) capace di aumentare i margini di sicurezza, dimezzando i tempi di esecuzione.

INDIRIZZO:SEDE: Via Naz. Appia, Traversa Lenze ,1 - Cap: 81022 - Casagiove (CE).
INDIRIZZI EMAIL: info@ccmsrl.it - preventivi@ccmsrl.it

UFFICIO: +39 0823469530
CELLULARE: +39 335.45.51.12
CELLULARE: +39 335 70.40.703 (Geom. Natale)

Ritrovamento ordigni bellici
Ministero della difesa

Iscritta al Ministero della
Difesa alla Catergoria V
(Scarica il pdf)

Soa Consult

OG 3 - OG 6 - OG 10 - OS 25
(Scarica il pdf)

HOME » BONIFICHE BELLICHE

COPYRIGHT

C.C.M. S.r.l. - P.iva/CF 03646110613 - Sede Legale: Via Nazionale Appia, Traversa Lenze - 1, Casagiove (Caserta) - Cap: 81022 - Capitale Sociale versato: € 50.000 - Numero  Rea: CE-260684 - Pec: info@pec.ccmsrl.it.

La società non è in stato di liquidazione, è a socio unico e non è soggetta al coordinamento da parte di altri enti o società.

INFORMATIVE VARIE

La C.C.M. s.r.l. non è collegata nè direttamente nè indirettamente alle aziende, marchi e loghi appartengono ai rispettivi proprietari.